Pensieri del giorno

ARCHIVIO

Intercultura e parità

  • lunedì, 9 settembre 2013

Adel Jabbar

Ngugi Wa Thiong 'o, scrittore keniota nel suo libro ("Spostare il centro del mondo. La lotta per le libertà culturali, Meltemi, Roma, 2000) ci descrive l'incontro tra culture, partendo dalla propria esperienza. In uno dei capitoli presenti nel volume racconta di come ha dovuto sostituire la lingua nativa, il Kikuyu, con l'inglese. Per apprendere questa lingua ha prima imparato la posizione geografica dei diversi luoghi dell’Inghilterra, quando non conosceva nemmeno i luoghi del Kenya.

continua »

Democristiano, e molto ambizioso

  • sabato, 7 settembre 2013

Carlo Galli

Sia chiaro: ‘democristiano’ non può e non vuole essere una connotazione negativa; designa semmai il moderatismo politico unito a un perfetto know how di potere. Né ambizioso può valere come insulto – se non, ipocritamente, in bocca ad Antonio nel Giulio Cesare –, ché anzi l’ambizione personale è il sale della politica; piuttosto, si vuole  sottolineare che se Matteo Renzi ha molto sale (non è sciocco, come si dice dalle sue parti), non è ancora chiaro quale pietanza ne sia insaporita.

continua »

Festa dell'Autonomia

  • sabato, 7 settembre 2013

Steven Forti

Se ne è parlato anche nella Summer School organizzata da “Politica Responsabile” la scorsa settimana sul monte di Mezzocorona: nell’ultimo ventennio i territori  – per dirla con il sociologo Aldo Bonomi – sono investiti da flussi sempre più forti, che la crisi economica ha approfondito e distorto ancora di più. Questa è semplice constatazione. Il punto dirimente è come comportarsi di fronte a questa realtà, quali strategie politiche adottare per non rimanere schiacciati da queste tensioni.

continua »

Festival

  • venerdì, 6 settembre 2013

Simonetta Fiori

Un festival della politica. Ma senza politici. In programma, filosofi ed economisti, sociologi e giuristi, giornalisti e costituzionalisti, letterati, interpreti teatrali, autori di satira, ma nessun parlamentare né leader di partito. "È un modo per ricordare che la politica è progetto, programma, conoscenza", spiega Massimo Cacciari, organizzatore della rassegna che apre domani a Mestre su iniziativa della Fondazione Pellicani.

continua »

Trento per la Siria

  • venerdì, 6 settembre 2013

Michele Nardelli

"Esiste sempre una soluzione semplice ai problemi complessi: quella sbagliata". Sono parole di Mark Twain e fotografano bene ciò che sta accadendo in Siria in queste ore.  La questione non è di facile lettura e coinvolge tutto il Medio Oriente. Rischia di avere ripercussioni gravissime per un'area che va dall'Afghanistan fino a tutto il Nord Africa, colpendo in pieno l'intera area mediterranea.

continua »

La moralità delle bombe

  • mercoledì, 4 settembre 2013

Ian Buruma

Il dono dell'oratoria è sempre stato la principale risorsa del presidente americano Barack Obama. Adesso però sembra che le parole lo abbiano intrappolato. Dopo aver affermato, a marzo, che il governo Usa non avrebbe "tollerato l'impiego di armi chimiche contro il popolo siriano", e avendo parlato lo scorso anno di una "linea rossa" che non poteva essere oltrepassata, se Obama non reagirà con forza all'uccisione di oltre mille civili con il gas Sarin, compiuta presumibilmente dal regime siriano, perderà la faccia.

continua »

Giovani e cultura

  • mercoledì, 4 settembre 2013

Giacomo Pasquazzo

Il quadro sociale è complicato: si fatica ad arrivare a lavorare, non in maniera corrispondente alla propensione personale, ma si fatica a lavorare per mancanza oppure per perdita del posto. In questi momenti il sussulto progressista dovrebbe svolgere il ruolo di proposta ed azione politica rispondente ai propri valori.

continua »

Incognite europee

  • lunedì, 2 settembre 2013

Fabrizio Goria

Non c’è mai stato un evento politico recente più atteso delle elezioni federali tedesche. Nella storia della crisi dell’eurozona, forse solo il Consiglio europeo del giugno 2012 si può avvicinare. Ma per l’anno in corso il 22 settembre, data della tornata elettorale teutonica, potrebbe essere lo spartiacque della crisi dell’euro. Dalla Commissione europea si dicono tranquilli. Le banche d’investimento credono in una vittoria di Angela Merkel, ma rimangono caute. 

continua »

Quale crescita è sostenibile?

  • lunedì, 2 settembre 2013

Paolo Rosà*

Ho letto con molto interesse le conclusioni della ricerca sull'Impronta Ecologica (IE) e la biocapacità promossa dalla Comunità della Val di Sole.
L'EI misura la quantità di territorio necessaria a soddisfare i consumi e assorbire le emissioni e i rifiuti della popolazione di un determinato territorio. Essa viene calcolata in base ai consumi alimentari, al riscaldamento, alle dimensioni delle abitazioni, all'offerta e alla fruizione di beni e servizi, ai trasporti, alle infrastutture, ecc. 

continua »

Guerre chirurgiche e interventi punitivi

  • giovedì, 29 agosto 2013

di Marco Pontoni

No, non tutte le guerre sono uguali. E se al tempo delle guerre balcaniche poteva avere senso proporre un attacco militare mirato, nel caos siriano il mondo dovrebbe cercare di togliere benzina al conflitto.
Oggi gli interventi militari devono essere "chirurgici". L'aggettivo evoca precisione da un lato, e capacità di sanare, di guarire, dall'altro. Nessuno usa più la parola "guerra". Nessuno menziona più quello che è in fondo l'obiettivo di ogni guerra, piegare il nemico, se necessario annientarlo.

continua »

Presenti al nostro tempo

  • martedì, 27 agosto 2013

Luca Paolazzi

Questa scuola, al pari dell'Associazione Politica Responsabile, nasce dalla necessità avvertita di riconnettere due sistemi, quello politico-istituzionale e quello socio-economico, al fine di coltivarne un confronto continuo. Lo scollamento tra questi due sistemi è alla base della difficoltà della politica di capire e raccontare il presente e i suoi cambiamenti, di farsi progetto collettivo, di pensare strategicamente, di capire i territori anziché sorvolarli, di promuovere una partecipazione sostanziale ed efficace, in grado di valorizzare le conoscenze diffuse (quella che Barca chiama mobilitazione cognitiva) nell'elaborare risposte condivise anziché risolversi in spesso vuoti esercizi di selezione del leader.

continua »

Pensieri e parole per abitare il presente

  • martedì, 27 agosto 2013

Michele Nardelli, Fausto Raciti

Porsi le domande sulle grandi questioni del nostro tempo, sull'economia devastata dalla sua dimensione finanziaria, sull'uso e sulla distribuzione delle risorse a fronte di un pianeta che fra non molto sarà popolato da 9 miliardi di esseri umani che rivendicheranno pari dignità, sulla sostenibilità di modelli di sviluppo che nemmeno si pongono il tema del limite, sul ruolo degli stati nazionali a fronte di un contesto sempre più interdipendente, sul carattere ambivalente delle identità culturali nel loro difficile equilibrio fra modernità e tradizione.

continua »

Il futuro perso...

  • martedì, 20 agosto 2013

Ilvo Diamanti

C'era una volta il futuro. Oggi è scomparso. Una parola inutile, comunque inutilizzata. Il futuro. Illuminava l'orizzonte sociale e personale.
Ispirava l'azione e, anzitutto, i messaggi della politica. I leader e i partiti erano tutti impegnati a scrivere programmi, progetti. A fare promesse. Perché anche le promesse riguardano il futuro.

continua »

L'idea di una politica diversa

  • martedì, 20 agosto 2013

Marika Damaggio

Questione di stile, ma non solo. Ci sono giovani che non amplificano i decibel. Alla voce grossa preferiscono la forza dei concetti, la pacatezza del pensiero. Allo iato preferiscono il dittongo. Così è Luca Paolazzi: garbato. Ventisette anni, presidente dell’associazione Politica responsabile, membro del direttivo del circolo Pd di Lavis.

continua »

Cosa deve cambiare nei paesi arabi...

  • sabato, 17 agosto 2013

Adel Jabbar

Mentre ordinavo i miei pensieri per scrivere quest'articolo, si è registrata un'escalation della repressione da parte degli apparati della sicurezza nei confronti dei manifestanti in diverse piazze dell'Egitto, causando centinaia di morti e migliaia di feriti.

continua »

pagina 10 di 51    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  11 12 Succ. » |